LA CLASSIFICA DEI 10 ERRORI DEL TURISTA A DUBLINO

Ireland

Ce ne sono sicuramente di più dei dieci che vi presento, ma questa è la mia classifica personale, ricavata dalla mia esperienza (eh si, anche io ne ho commessi!) e dall’esperienza dei lettori di questo sito, nei tanti messaggi che mi scrivono.Not to do

Se siete in partenza per l’Irlanda o avete prenotato in quella verde isola le prossime vacanze, potrebbe tornarvi utile qualche piccolo consiglio su cosa NON fare quando vi trovate nella città.

Dublino è a misura d’uomo. Una meta molto apprezzata dal turismo giovanile e al tempo stesso perfetta per i più adulti, grazie alla sua eleganza e ai suoi ritmi mai esasperati. Dublino, la città più grande e popolosa d’Irlanda, è celebre per la birra e suoi pub, per il carattere vivace e lo spirito easy-going dei dublinesi, per il loro calore, per la loro accoglienza, ma anche per la storia che racchiude ed è proprio in questa atmosfera magica che spesso commettiamo alcuni errori da turisti – molti davvero banali – che in qualche modo ci penalizzano la vacanza, e nei casi peggiori possiamo anche pagare a caro prezzo.
La maggior parte di questi errori si evitano con l’esperienza, oppure leggendo un articolo ad hoc come questo:

10°Salire sugli autobus della Dublin Bus senza monete
Dovete sapere che le banconote non sono accettate come metodo di pagamento sui Bus di Dublino. Munitevi percio’ di qualche moneta oppure comprate anticipatamente il biglietto presso un qualsiasi spar, centra, londis, ecc.
Gli autisti accettano le monete ma non possono darvi il resto: in quel caso vi daranno una ricevuta di credito.
Nei centri autorizzati  non troverete però un biglietto da una singola corsa come in Italia, potrete acquistare invece un biglietto per numero di viaggi o giorni, oppure procurarvi una Leap Visitor Card, una pratica tessera per turisti e visitatori che permette di circolare sui mezzi pubblici di Dublino.  Vi consente di viaggiare senza limiti su maggior parte di trasporto pubblico nel periodo di tempo prescelto (https://about.leapcard.ie/leap-visitor-card/leap-visitor-card-3).

9° – Chiedere un “coffee” se volete un espresso
Irish coffee
Errore piuttosto comune per noi italiani turisti alle prime armi: recarsi al bancone e chiedere ingenuamente un “coffee”, per poi storcere il naso quando ci vediamo arrivare  una tazzona di caffè lungo. Se volete qualcosa che sia perlomeno simile al caffè italiano chiedete un “espresso”.
Il mio consiglio e’ ovviamente un invito a provare il caffè tipico del posto, un bell’Irish coffe. Provare per credere.

8° – Mangiare al mcdonald’s / burger king
Come sempre McDonald’s & company sono sinonimo di vacanza. Perchè? Se notate ci vanno solo i turisti! Non è necessario, Dublino offre molto per mangiare, senza dover ricorrere al fast food da battaglia.
Se il criterio è l’economicità del cibo, non preoccupatevi e leggete la sezione del sito “Dove Mangiare a Dublino“.

7° – Uscire troppo tardi la sera
Non pensate di cenare a Dublino  alle 21.30  per poi andare a bere una birra o un whiskey  all’ 01.00am. Ne tantomeno di fare il giro dei pub di Dublino fino all’alba, perche la maggior parte dei locali in Irlanda chiude i battenti piuttosto presto rispetto agli standard italiani. Questo perché gli irlandesi tendono ad uscire presto per la serata (intorno alle 18.30/19.00), quindi i pub smettono di servire da bere intorno a mezzanotte, mentre le serate in discoteca possono protrarsi fino alle 2 o alle 3 di notte nel week-end.

6° – Fidarsi  dell’ombrello
Mai fidarsi. Il vento irlandese potrà essere il peggiore nemico del vostro ombrello, specie se si tratta di un ombrello tascabile. Sono moltissimi gli ombrelli dei turisti che vengono distrutti o spazzati via ogni volta che piove! Meglio equipaggiarsi con un buon k-way.

5° –  Paragonare ogni cosa con l’Italia
Non iniziate i paragoni tra Irlanda e Italia appena scesi dall’aereo, cercate di godervi l’Irlanda  entrando in contatto con questta nuova cultura in tutti i suoi aspetti, evitando critiche o spiacevoli nostalgie! Gli  abitanti di Dublino sono mediamente molto gentili , disponibili  simpatici ed accomodanti  davvero fantastici, ma non pensate di approfittarne  sono dotati di  gran carattere e possono sempre dimostrarlo.

4° – Shopping la domenica
Non pensate di fare shopping a Dublino la Domenica. E’ vero che alcuni grandi magazzini e shopping centre o outlet sono aperti anche la domenica ma è meglio controllare prima perché la maggior parte dei negozi è chiusa o fa orario molto ridotto.

3° – Vedere cose che non vi interessano
A meno che non abbiate un mese di vacanza, evitate di mettere in programma ad ogni costo tutto quello che trovate scritto nelle guide, inserendo nella lista ogni singola attrazione. Ok i “must” che non possono mancare, ma è importnate darvi delle priorità, mettere in tabella di marcia le cose che siete anche in grado di apprezzare secondo i vostri gusti e la vostra cultura. Poi, se avanza tempo, viene il resto.

– Bere alcolici per stradano alcohol
In Irlanda non è possibile bere alcool per strada, quindi se prendete da bere in un pub, a meno che non vi sia uno spazio all’aperto di proprietà del pub stesso, non potrete uscire con il vostro bicchiere.
Nonostante l’amore sviscerato degli irlandesi per la birra, tecnicamente in Irlanda è illegale essere ubriachi sul suolo pubblico, con multe che possono aggirarsi tra i 100 e i 500 euro.
La legge chiaramente non viene applicata alla lettera, ma e’ sempre meglio osservare il regolamento altrimenti si corre il rischio di pagare una vacanza molto cara.

– Trovare un buon ristorante italiano
Eccolo! Questo si aggiudica il posto più alto del podio.
Lo guadagna di diritto perchè spesso noi italiani ricerchiamo le nostre abitudini culinarie nelle città che andiamo a visitare.
SBAGLIATO! Primo perchè ogni città ha le sue tradizioni – più o meno gradite – ma mangiare è parte integrante della vacanza per cui bisogna provare le cose tipiche e le abitudini della città che ci ospita.
Secondo perchè di italiano – in molti locali che si spacciano tali – c’è davvero ben poco.
Provate le cucina Irlanedese, date fiducia alla cucina locale e alle sue interpretazioni creative legata alla tradizione ma rivisitata , farete delle interessanti scoperte. In generale, non pensiate che la cucina in irlanda non sia apprezzabile, fareste un grande errore.

Non prendete tutto quello che ho scritto per oro colato, la mia esperienza personale e il mio punto di vista possono avere avuto la meglio. Provate voi e fate sapere.

 

Vedi anche:

5 BUONI MOTIVI PER ANDARSENE DALL’IRLANDA E 5 BUONI PER RIMANERE

IL DECALOGO DEL PERFETTO IMMIGRATO

Comments

comments